Elezioni Napoli, quanto sono social i candidati?

Ad un mese e mezzo dalle elezioni amministrative i nove candidati alla guida del comune di Napoli sono alle prese con programmi, liste e primi comizi. Dopo questi primi giorni di campagna elettorale il sondaggio pubblicato ieri dal Corriere del Mezzogiorno ha illustrato uno scenario molto aperto, dove però non mancano già le prime sorprese.

Il Punto Magazine ha monitorato la campagna elettorale dei candidati sul social network più diffuso, Facebook. Comodo ed economico strumento di diffusione ma anche potenziale boomerang.

Il candidato Pdl Gianni Lettieri su Facebook ha 377 fan, il candidato del Pd Mario Morcone 303 fan, Clemente Mastella è seguito da 828 persone. Tutti molto distanti dai 1580 fan della pagina ufficiale di Luigi De Magistris sindaco, che batte anche uno dei paladini della rete, il candidato del Movimento 5 Stelle Roberto Fico il quale totalizza 704 fan. Solamente 53 persone seguono Raffaele di Monda, mentre Raimondo Pasquino, Carlo Taormina e Giuseppe Marziale, rispettivamente candidati di Terzo polo, Lega Italia e Sinistra Critica non pervenuti su Facebook.

Analizzando l’utilizzo della rete sociale da parte dei principali candidati alla guida del comune di Napoli è facile dedurre chi di loro crede in questi nuovi strumenti e nelle tecnologie e chi, invece, li snobba affidandosi alla “vecchia politica”.

La pagina di Clemente Mastella, ad esempio, sembra più un muro sul quale i suoi elettori linkano articoli più o meno interessanti, iniziative di partito, private o di associazioni. Non un post targato Mastella che sembra non avere un buon rapporto con il social network.

La pagina di Gianni Lettieri è decisamente più attiva, rispetto a quella del candidato Udeur, per quantità di messaggi postati. Sulla bacheca è infatti possibile osservare in anteprima i cartelloni che saranno affissi in giro per la città e alcune cartoline interattive. La pagina viene anche utilizzata per diffondere i punti del programma di governo per la città di Napoli e gli appuntamenti. Scarsa la partecipazione dei fan, aspetto che rende la pagina troppo autoreferenziale.

La pagina di Luigi De Magistris è senza dubbio la più attiva – forse fin troppo – per aggiornamenti e coinvolgimento diretto degli utenti iscritti. La bacheca viene aggiornata h24 con le proposte programmatiche, i comunicati, l’agenda degli appuntamenti pubblici e le videointerviste. Notevole l’interazione tra gli utenti, probabile conseguenza del coinvolgimento dei cittadini alla creazione partecipata del programma della lista civica che appoggerà l’europarlamentare.

La pagina ufficiale di Morcone si avvicina, vagamente, per il tipo di utilizzo, a quella di De Magistris: appuntamenti e comunicati hanno la meglio. Come per Lettieri il social network viene utilizzato molto per la diffusione dei manifesti elettorali, con la speranza che circolino viralmente. Peccato per gli slogan da cliché partenopei demodè (pensati dalla vendoliana Proforma e – forse – ispirati dalla campagna per l’epifania della celebre multinazionale americana della cioccolata). Quello che manca è l’entusiasmo dei fan. Interessante notare come il Pd, partito che appoggia la candidatura dell’ex prefetto, non venga quasi mai menzionato.

Quasi inutile monitorare i candidati sul secondo social network più diffuso, Twitter, dove, tra i nove candidati, hanno un profilo ufficiale solamente De Magistris, Gianni Lettieri e Morcone.

A.I.

da Il Punto Magazine

Annunci
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: