De Magistris lancia la sfida: «Per Napoli sarà una rivoluzione»

Luigi De Magistris si lancia nella sfida più difficile ma anche quella più importante: conquistare Palazzo San Giacomo. Dopo gli annunci delle scorse settimane il treno elettorale dell’europarlamentare ed ex magistrato partenopeo si è messo in marcia questa mattina, al cinema Modernissimo di Napoli, dove erano presenti mille persone. La strategia messa in piedi da De Magistris è quella dell’inclusione e della partecipazione: «Sarò uno strumento, non un leader. E vincerò».

L’incontro, moderato dal giornalista Alessio Postiglione, comincia con una serie di interventi, in stile assemblea pubblica, da parte di rappresentanti della società civile e della cultura, comitati, cittadini, economisti, tecnici. Riccardo Realfonzo, economista soprannominato ‘Robin Hood’ per il lavoro svolto al comune di Napoli prima di lasciare l’incarico, è il primo a prendere la parola e ad annunciare pubblicamente il suo appoggio all’europarlamentare «perché De Magistris ci può tirare fuori dalla palude, le vecchie pratiche clientelari andrebbero finalmente in soffitta. Non possiamo permettere alla destra di entrare a Palazzo San Giacomo, sarebbe la fine». Segue l’intervento di Rafael Rossi, tecnico in materia di rifiuti specializzato nella progettazione di sistemi per la raccolta differenziata, che afferma: «L’emergenza rifiuti non ci sarebbe mai stata se si fosse avviato un piano di raccolta differenziata e il porta a porta. Dare la colpa ai cittadini napoletani per la crisi è un paravento per l’incapacità, o la mancanza di volontà della politica». Sul palco poi si susseguono interventi dell’avvocato Gerardo Marotta, del dottor Antonio Marfella, e ancora: il regista Gaetano Di Vaio, il vulcanologo Benedetto De Vivo, Antonio Musella, Enzo Avitabile, il pluri Campione Italiano di Nuoto Paralimpico Gianluca Attanasio, l’associazione Riprendiamoci Napoli. Presenti, tra il pubblico, l’assessore all’Ambiente Gennaro Nasti e il consigliere provinciale di Federazione della Sinistra Tommaso Sodano.

leggi tutto…

Annunci
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: