Uova alla diossina, mangime a basso costo la causa

Nei giorni scorsi è esploso lo scandalo uova alla diossina in Germania, con allarmi – e controlli – e che si sono propagati su tutti i mercati europei. Una giornalista tedesca, Nina Schwab, ci spiega come ciò sia potuto accadere e ci aggiorna sul dibattito attualmente in corso in Germania.

È successo che – probabilmente per risparmiare soldi – nell’industria agricola un impresa di nome Harles and Jentzsch che fa mangime per animali invece di usare grassi alimentari permessi ha usato dei grassi che sono previsti soltanto per uso industriale (macchine, biodiesel, ecc). Questo cibo “contaminato” è stato somministrato ai polli ma anche ai maiali. In Germania, attualmente, è in corso un dibattito sulla mancanza di controlli: I controllori sono degli impiegati delle regioni “Länder”, e un controllore deve controllare 1000 imprese”. “In generale – spiega Nina Schwab – il problema è che il Ministero dell’Agricoltura è sempre molto legato agli interessi dei agricoltori, i quali seguono la “linea” di una produzione di cibo a costi più bassi possibili. In generale i consumatori spendono poco per il cibo – che qui in Germania non ha un valore come in Francia o in Italia dove si spendono molti soldi per cibo di alta qualità –. Non a caso i discount hanno grande successo da noi”.

Il governo tedesco ha promesso che al più presto intraprenderà delle azioni legali nei confronti dei responsabili dell’avvelenamento dell’impresa Harles and Jentzsch. Il ministro dell’Agricoltura, Ilse Aigner, ha dichiarato che si investigherà a fondo sul caso. “E’ un grave danno per gli allevatori tedeschi. Loro sono totalmente innocenti e sono colpiti dalle disgustose macchinazioni di pochi individui”.

Alessandro Ingegno

da Il Punto Magazine

Annunci
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: