Il pirata di Antigua, da Milano 2 ad Hammamet 2

Possiamo già facilmente immaginarli: Bondi, Brunetta e Apicella nell’harem, i buttadentro Minzolini ed Emilio Fede appostati all’ingresso del Paese delle Meraviglie antiguano di Silvio vestiti da maggiordomi, il gasparro ramarro, decine di giovani paladini delle libertà che prendono lezioni al Cepu di diritto e di marketing, Tremonti ministero dell’offshore di Antigua. Tutti insieme a vivere nelle 7 megaville costruite da Berlusconi, la “President bay” pagata stranamente solo 22 milioni di euro attraverso società offshore con sede in quest’isola caraibica. Tutti al seguito del padrone quando in Italia non sarà rimasto più nulla da saccheggiare e i cittadini si saranno (forse) finalmente risvegliati, traumaticamente, dalla realtà virtuale berlusconiana, uscendo dalla bolla mediatica per riscoprirsi più poveri in un Paese saccheggiato di nuovo, come all’epoca di Craxi: debito pubblico insostenibile, l’ammortizzatore economico statale insignificante, mercato del lavoro totalmente abbandonato alla cannibalizzazione dei privati.

Antigua, la Hammamet di Silvio, come da stile però lui il buen retiro l’ha preparato in grande. Perché B. non vuole fare la fine del suo caro amico e predecessore, non vuole morire da solo “in esilio” ricercato dalla giustizia italiana. Lui li vuole tutti con sé i suoi fedeli, anch’essi ricercati per truffa ai danni del popolo italiano e favoreggiamento. Un premio fedeltà per l’impunità, eterna, per sé stesso e per tutti coloro che hanno contribuito a costruire i suoi successi, ma anche a diffondere le sue bugie al popolo italiano.

Tutti insieme quindi, in questa città dei sogni costruita dal presidente nelle vesti di immobiliarista che da Milano 2 è arrivato alla President Bay, coronando una vita di lavoro e di obiettivi tutti raggiunti. Un posto paradisiaco dove vivere senza rimorsi di coscienza, senza inchieste o troppi vincoli da rispettare. Perché gli italiani, in fondo, dopo essersi fatti prendere in giro per 20 anni, un poco se lo meritano.

Perchè Berlusconi in fondo lo sa che farà la fine di Craxi, ma lo vuole fare in un paradiso che si è costruito da solo, anche a spese nostre, a spese di tutti coloro che, dandogli più volte la fiducia, gli hanno permesso di salvarsi dai tanti procedimenti giudiziari pendenti.

E passi anche la carta d’identità falsificata con una residenza fittizia presso l’abitazione della madre, ma possiamo accettare che Berlusconi, l’uomo più ricco d’Italia nonché presidente del Consiglio, debba usufruire di una banca svizzera di famiglia, la Arner, per questi spostamenti di denaro anonimi? E con lui Ennio Doris di Mediolanum (quello della banca trasparente), i figli di B., e alcune società che controllano Fininvest. Oltretutto ottenendo concessioni e permessi grazie a favori all’ex presidente dell’isola caraibica, il presidente del Consiglio avrebbe infatti utilizzato denaro pubblico, 146 milioni dei cittadini italiani, per cancellare il debito pubblico di Antigua, in cambio del permesso a costruire quindi per affari privati, pagando poi un prezzo a dir poco vantaggioso (22 milioni di euro, per una città con castello e 7 ville, locato in un paradiso, fiscale prim’ancora che naturalistico) oltre che “clean” quindi.

E intanto in Italia si chiedono sacrifici sempre più duri ai cittadini, mentre la Lega sta balcanizzando il Paese, promuovendo propaganda in stile Serbia con l’esibizione di simboli (il sole di adro) e la mitizzazione di personaggi nazionalisti che fanno breccia in un popolo debole dai sentimenti razzisti crescenti, con il sud nel frattempo sempre più abbandonato al proprio destino, come Napoli e provincia vicine al collasso igienico-sanitario a causa dell’emergenza rifiuti non risolta.

Ma quando gli italiani avranno capito tutto ciò sarà troppo tardi, perché i responsabili non ci saranno più. Jet privati e yacht esclusivi li avranno già portati in paradiso, in stile Menem, lasciando quì a noi le briciole.

Annunci
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: