Bp e il greenwashing

Negli ultimi anni la compagnia petrolifera più importante del mondo, la British Petroleum, aveva messo in atto una massiccia propaganda pro-ambiente con investimenti in energie alternative ampiamente pubblicizzata con spot televisivi e web, accompagnata anche dal cambio di logo. Questo ingresso nel mercato “verde” ovviamente non ha minimamente intaccato l’importanza della principale attività per la quale la compagnia britannica  è nata, ovvero l’estrazione di petrolio. La oil company britannica, conscia del cambiamento ambientalista epocale in atto e della progressiva riduzione della disponibilità di combustibili fossili causata dallo sfruttamento eccessivo di queste risorse non rinnovabili, ha strategicamente portato avanti una robusta campagna di marketing di facciata, il cosiddetto greenwashing campagna che, nel 2002, è costata 200 milioni di dollari. Peccato che il disastro ambientale fosse dietro l’angolo, pronto a rivelare al mondo intero che in realtà più che green il colore preferito dalla Bp è da sempre il black, e che l’unico washing in atto fosse quello al quale erano stati sottoposti i consumatori: il brainwashing.

In Italia si continua ipocritamente a finanziare con soldi pubblici (Cip6) le attività private dei petrolieri, e rischi ambientali annessi, mentre gli incentivi alle energie rinnovabili – in controtendenza con l’Europa – continuano a calare, come dimostra la manovra in via di approvazione e le trivellazioni approvate nel mare di Sicilia o a 500 km dalle coste siciliane – sempre ad opera della Bp! -. Non è un caso che, ad un mese e mezzo dall’inizio della catastrofe ambientale causata dalla rottura della piattaforma petrolifera targata Bp nel golfo dell’America centrale, al triste evento i media italiani abbiano dedicato un marginale e confuso spazio acritico.

A.I.

La Bp sta comprando il silenzio degli scienziati – da Econote

Bp è una bomba ad orologeria per il sistema finanziario internazionale – da Voci della strada

 

.

Add to FacebookAdd to DiggAdd to Del.icio.usAdd to StumbleuponAdd to RedditAdd to BlinklistAdd to TwitterAdd to TechnoratiAdd to Yahoo BuzzAdd to Newsvine

Annunci
  1. I’d like to thank you for the efforts you’ve put in penning this blog.

    I am hoping to check out the same high-grade blog posts
    by you in the future as well. In truth, your
    creative writing abilities has motivated me to get my own site
    now 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: