Il successo internazionale di B.: no alla tassazione delle transazioni finanziarie

“Su un punto ha trionfato la mia posizione, quella di un chiaro no alla tassazione delle transazioni finanziarie. E’ ridicola.” E’ questo il successo ottenuto e rivendicato dal presidente del Consiglio Silvio Berlusconi al termine della lunga tournèe estera. Sarà forse per questo motivo che, conclusi i summit internazionali, il Presidente del Consiglio si è recato in quel bel paradiso fiscale che è Panama?

Le dichiarazioni sono tratte da un monologo concesso dal Premier al Tg1 e Tg5, durante il quale si nota la presenza di un’altra persona, forse una giornalista. Forse per le domande non pervenute, ne sarebbe bastata una, retorica: “Presidente non crede che tassare le transazioni finanziarie, e le banche, sia giusto?”. Ma lei zitta.

Evitare la tassazione di una parte importante dei responsabili della crisi economico-finanziaria, ritenuta da altri importanti capi di stato e di governo e dal Consiglio Ue una necessità e un segnale forte, per lui è un successo. Perchè mettere in discussione le sue convinzioni?

Intanto noi parliamo di intercettazioni, ghe pensi mì e del legittimimpedito Brancher, tanto chi pagherà la crisi in Italia, e nel mondo, è già scritto.

A.I.

Add to FacebookAdd to DiggAdd to Del.icio.usAdd to StumbleuponAdd to RedditAdd to BlinklistAdd to TwitterAdd to TechnoratiAdd to Yahoo BuzzAdd to Newsvine

Annunci
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: