A Carnevale ogni scherzo non vale. E il resto dell’anno?

E’ attiva da oggi l’ordinanza con la quale il comune di Napoli impone il divieto di acquisto, vendita e uso di sostanze imbrattanti, urticanti o irritanti, la detenzione di questi in luoghi pubblici o aperti al pubblico, e di qualsiasi cosa possa essere molesta ed arrecare danni a persone, cose o beni. Saranno quindi vietate: uova, bombolette spray, schiume, farine, coloranti, polveri e quant’altro. Per le feste di carnevale possiamo dire con certezza che il sindaco Iervolino si travestirà da sceriffo.

Controlli. Ma nel periodo che va dal 4 al 21 febbraio, in base a questa ordinanza, potremmo assistere a scene uniche: immaginiamoci poliziotti intenti a perquisire le bande di giovani molesti, che solitamente girano indisturbati a bordo degli scooter, alla ricerca di uova marce, bombolette e fastidiosi laser luminosi; e soprattutto il pugno di ferro con il quale questi agenti faranno osservare le regole e somministreranno sanzioni di 200 euro a chiunque venga colto con le mani nel sacco, magari di farina. E poi immaginiamoci con quanto zelo, nel caso in cui il ragazzo molesto sia un minorenne, i poliziotti applicheranno la norma alla lettera: la sanzione dovrà essere applicata ai genitori.

Sanzioni. Come minimo gli agenti dovranno presentarsi al domicilio travestiti da Commissario Basettoni e da Ispettor Manetta se vorranno per spiegare ai genitori del molesto che la sanzione è per detenzione di uova, e non per aver circolato sullo scooter senza casco in tre persone, per fare un esempio innocuo.

Già vediamo poi frotte di agenti a difesa degli obiettivi sensibili: particolare attenzione – recita l’ordinanza – sarà rivolta infatti alle strade, ai monumenti, alle piazze e alle attività commerciali. Come se queste fossero tenute, durante tutto il resto dell’anno, in stato di grazia.

Alessandro Ingegno

Add to FacebookAdd to DiggAdd to Del.icio.usAdd to StumbleuponAdd to RedditAdd to BlinklistAdd to TwitterAdd to TechnoratiAdd to FurlAdd to Newsvine

Annunci
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: