Nasce il Minculpop del XXI secolo?

La Brambilla creerà una task force “anti-detrattori” che avrà come obiettivo monitorare i media stranieri e diffondere notizie positive sul Paese.

Sta nascendo una squadra che si occuperà di riparare alla denigrazione interna­zionale evocata dal Cavaliere. Funzionerà così: «Un gruppo di giovani giornalisti ed esperti di comunicazione», spiega la Brambilla. «Con un doppio compito. Primo: monitorare tutta la stampa straniera, quo­tidiani, periodici e tv, ad ogni latitudine, dal Giappone al Perù». Seconda missione: «Bombar­dare quelle stesse redazioni con comunicazioni veritiere e positive». Una velina mondiale? «Non sarà un bollettino governativo. Racconteremo fatti concreti. Verranno segnalate anche iniziati­ve dell’esecutivo, se sarà il caso. Ma soprattutto faremo conoscere l’Italia generosa, vera, audace. Quella delle imprese, dell’arte, delle manifesta­zioni culturali, dei nostri prodotti». Ai contenuti provvederà una sezione speciale della task force, con materiale cartaceo, Internet e audiovisivo. (da Corriere.it)

Possiamo facilmente già immaginare i contenuti dei comunicati governativi che saranno inviati dalla task-force alle redazioni dei mass-media mondiali…Ma forse è più utile ricordare cos’era il Ministero della Cultura Popolare, noto con l’acronimo Minculpop, ai tempi del Fascismo:

Il dicastero venne istituito dal regime fascista il 22 maggio 1937, ma in realtà tale organo politico era già operativo dal 1925, con l’istituzione di un primo “Ufficio Stampa”; nel 1937 si ebbe l’ampliamento dei poteri con conseguente cambio di nome, fino a farlo diventare un vero e proprio ministero.

Il ministero aveva l’incarico di controllare ogni pubblicazione, sequestrando tutti quei documenti ritenuti pericolosi o contrari al regime e diffondendo i cosiddetti ordini di stampa (o veline) con i quali s’impartivano precise disposizioni circa il contenuto degli articoli, l’importanza dei titoli e la loro grandezza. Più in generale, questo ufficio, si occupava della propaganda, quindi non solo controllo della stampa.

Annozero, il Minculpop di Scajola e Romani – da Articolo21

La stampa estera adesso aspetta la task-force – da Repubblica

Annunci
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: