Quelli che il 1° maggio non lo festeggiano

2009 in aggiornamento

2008 1.140

2007 1.210

2006 1.341

2005 1.280

Dal Dopoguerra ad oggi sono tante le Morti sul Lavoro da far scomparire intere città come Cagliari, o Livorno, o Foggia, o Bergamo, o Monza, o Vicenza, o Salerno.

MONDO: Ogni 15 secondi 1 morto e 160 feriti. 2.200.000 morti all’anno, di cui 12.000 bambini. Persone per la maggior parte vittime di malattie dovute al lavoro (solo 100.000 per causa dell’amianto). Gli incidenti non mortali sono invece 270.000.000 all’anno.

ITALIA: Record europeo di morti bianche, il doppio di Francia e Spagna. Ogni giorno 3 morti, 2500 incidenti e 3 invalidità.

Il Paese dove si festeggia un 2008 con i morti per la prima volta dal dopoguerra sotto quota 1.200, ma nessuno dice che la Strage ha timidamente rallentato solo grazie a crisi e cassaintegrazione.

Il Paese dove la Classe Dirigente non sa spendere una parola s’una Follia che spazza via i morti di 6 Terremoti Abruzzesi all’anno, ma questi sono morti che hanno la colpa di sparire lentamente, un poco alla volta. In maniera equa e distribuita, senza scalpore.

Il Paese dove l’età media per recarsi al lavoro senza più tornare a casa è di 37 anni.

Il Paese in cui questi dati sono sicuramente sbagliati, sbagliati per gran difetto … perchè le Morti di Lavoratori Clandestini, Sottopagati e Sfruttati, fuggono da ogni statistica.

Il Paese di chi è più facile agire contro le regole che con le regole, e se anche ti beccano non c’è poi molto da preoccuparsi.

Il Paese dove o ti pieghi o sei fuori mercato.

Il Paese che a tutto questo risponde con Controlli Sedati o Assenti, filosofia del Condono/Perdono, Class Action prima depotenziate e poi rimandate, Norme Salva Manager, Indulti e Depenalizzazioni e Prescrizioni, Corruzione e Demagogia.

Sfruttamento Clandestino con una mano, e Xenofobia con l’altra.

Perchè tanto una Mano lava l’Altra.

da NonLeggerlo.com

showimagemapasp

Annunci
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: