Sulla libertà mancante in Italia

“In quest’epoca la tranquilla routine quotidiana è scossa da tentativi di risuscitare mali del passato altrettanto quanto da sforzi per introdurre nuovi benefici. Ciò che attualmente viene magnificato come risveglio della religione è sempre, per le mentalità ristrette e ignoranti, almeno in pari misura, risveglio del fanatismo; e quando i sentimenti degli uomini comprendono un robusto, permanente fermento di intolleranza, sempre presente tra le classi medie del nostro paese, poco basta per spingerli a perseguitare attivamente coloro che non hanno mai cessato di considerare meritevoli di giusta persecuzione. […] Non vi è differenza tra imprigionare un uomo e impedirgli di guadagnarsi da vivere.

Scriveva nel 1859 John Stuart Mill, nel suo saggio Sulla Libertà. Un secolo e mezzo dopo le sue affermazioni sulla libertà d’opinione(personale, religiosa, politica) fanno riflettere riguardo la mancanza di vera libertà in Italia, e soprattutto sul fatto che nel nostro Paese non sia mai esistito un vero e proprio Liberismo.

Il testo completo del saggio Sulla Libertà di John Stuart Mill

Annunci
  1. 🙂

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: