L’esercito indispensabile

Un mio amico (da Nonleggerlo) mi scrive da Milano, osservo qualche immagine sul Web, in Tv, sui Quotidiani: i Militari hanno preso posizione. I Manganelli non s’intravedono nella pesante divisa. Anfibi, Tuta Mimetica, Giubba Antiproiettile, Casco, Guanti. Tenuta Antisommossa è dir poco. Un Enorme Mitra Nero attira tutti i raggi del Sole di oggi, che non s’è mosso a pietà, nascondendosi almeno per un attimo dietro ad una Nuvola. I Volti grondanti di sudore sono l’unico lembo di pelle militare visibile al pubblico. Qualcuno sorride, qualcuno si chiede che ci sta a fare in una stazione deserta, in semiperiferia. Dicevo, i Volti grondano sudore, qualcuno cerca refrigerio dietro ad un monumento, altri rispondono cortesemente ai “Grazie” della gente. Qualcuno ignora i “Ma che ci state affà … “, altri replicano con un’occhiataccia.

Un’altra mossa simbolica del Cavaliere, che non porterà a benefici concreti, ma di certo allevierà quella paura “chimica”, iniettata al cittadino, del diverso. “Abbiamo paura, non siamo padroni a casa nostra”: il grande disegno si sta delineando.

Informazione deviata, Fobie incastonate artificialmente, Controllo delle masse.

Il Grande Occhio Televisivo veglia su di noi, ci indirizza: paura e sollievo sono sue prerogative, decide lui Se e quando dosarcele. Chi crede di avere gli occhi aperti, è comunque un prodotto di questa società superficiale. Staccarsi di dosso un marchio di fabbrica è difficile: perfino un certo tipo di lotta, a volte, è preimpostato, previsto.

Proprio ieri, rileggendo dei documenti sulla P2 e su alcuni fautori di quest’oggi Pseudodemocratico, mi sono imbattuto in un articolo di Repubblica.

28 Settembre 2003, 2° Governo Berlusconi. Il Venerabilissimo Licio Gelli, intervistato, sogghignando dice:« Ho una vecchiaia serena. Tutte le mattine parlo con le voci della mia Coscienza, ed è un dialogo che mi quieta. Guardo il Paese, leggo i giornali e penso: ecco qua che tutto si realizza poco a poco, pezzo a pezzo. Forse sì, dovrei avere i diritti d’autore. La giustizia, la tv, l’ordine pubblico. Ho scritto tutto trent’anni fa in 53 punti »

Inoltre: uno Sguardo Inglese sull’uso dell’Esercito nelle nostre Città, grazie alla puntuale traduzione di Italiadallestero.info

Assedio di Stato, dal sito Carta.org

Annunci
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: