Obama e Cameron, colloquio rubato

Il colloquio rubato tra il candidato democratico alla presidenza Usa, e il leader dei Conservatori britannici, in occasione dell’ultima tappa del tour politico di Barack Obama in Europa svela l’importanza del relax ma anche la serietà con la quale l’afroamericano intende affrontare la sfida politica che lo attende nel caso in cui venisse eletto nel novembre prossimo.

Cameron: “Dovresti andartene al mare. Hai bisogno di uno stacco. Hai bisogno di rimettere insieme i tuoi pensieri”.

Obama: “Sì, è vero. A un certo punto ci si deve ricaricare” .

Cameron: “Ma ancora non hai staccato proprio per niente?”

Obama: “No, mi prenderò una settimana di ferie ad agosto. Concordo con te e con qualcuno che ha lavorato alla Casa Bianca – non proprio Clinton in persona, ma qualcuno che gli era molto vicino – che se dovessi vincere ed essere eletto la cosa più importante da fare sarebbe quella di trovare durante la giornata dei momenti tutti per me e delle pause. Pause totali, per non fare niente altro che pensare. L’errore più grande che molti di questi tipi della politica commettono è pensare che si debba sempre…”.

Cameron: “Sì, ti riempiono la giornata di appuntamenti su appuntamenti, di impegni… di tutti i generi, anche cose minori…”.

Obama: “Esatto, proprio così. E per di più a intervalli di 15 minuti…”.

Cameron: “Noi a Westminster la chiamiamo la sala d’attesa del dentista. Devi sfoltirla, cancellarla. Perché ti occorre tempo”.

Obama: “Appunto, altrimenti invece si inizia a commettere errori, si perde di vista il contesto generale. Si perde…”.

Cameron: “Si perde consapevolezza. E invece la politica è proprio questo: la consapevolezza con la quale si prendono decisioni”.

Obama: “Proprio così. La verità è che siamo circondati da un sacco di gente brillante e preparata. Credo che queste persone conoscano i dettagli dei vari argomenti dieci volte meglio di noi. Pertanto se quello che cerchi di fare è gestire le cose nei dettagli per risolvere tutto, finisci per faticare molto e fare la figura del dilettante. Invece occorre avere abbastanza competenza generale delle cose per poi per prendere decisioni assennate sulle tematiche e le scelte che ti sono presentate”.

Copyright Abc News.

Annunci
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: