Decreto Rifiuti, le ultime norme

L’impiego delle forze armate per la conduzione tecnica ed operativa degli impianti di selezione e trattamento dei rifiuti, l’obbligo di completare il termovalorizzatore di Acerra, forze armate parificate ad agenti di pubblica sicurezza. Queste alcune dele novità introdotte dal decreto legge sul’emergenza rifiuti in Campania approvato oggi dal Consiglio dei ministri.

Il decreto, su proposta di Berlusconi e del ministro dell’Ambiente, Stefania Prestigiacomo, completa, rileva Palazzo Chigi, “il quadro delle iniziative tese ad assicurare lo smaltimento dei rifiuti in Campania ed il superamento dell’emergenza in atto”. Viene anche introdotta una nuova disciplina tecnica relativa alla lavorazione dei rifiuti negli impianti di selezione e trattamento meccanico che consente di evitarne il fermo. E la qualificazione delle modalità di impiego delle forze armate, parificate ad agenti di pubblica sicurezza, “assicura la massima efficacia delle operazioni in condizioni di sicurezza”.

Il decreto legge Rifiuti del governo Berlusconi

Annunci
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: